lunedì - 19 agosto 2019

array(2) { [0]=> string(7) "Cronaca" [1]=> string(11) "Università" }

“Università Bandita”: a grande richiesta l’ordinanza integrale del GIP con le misure cautelari

Oggi, 19 agosto, si vota per sostituire il direttore del dipartimento Biometech Filippo Drago finito interdetto dalla magistratura; il 23 dello stesso mese l'Università di Catania è stata chiamata dal Decano Vincenzo Di Cataldo alle elezioni per il nuovo rettore. Dal giorno della conferenza stampa da moltissimi lettori ci viene richiesto accesso agli atti, ormai pubblici e pubblicabili, relativi ad una delle più importanti indagini svolte negli ultimi tempi a Catania e che ha letteralmente decapitato l'ateneo catanese. Al di là degli esiti penali della vicenda, si tratta di documenti che raccontano, come ha fatto per anni questa testata ed a futura memoria, molti dei motivi che hanno condotto l'Università di Catania agli ultimi posti di tutte le classifiche mondiali, inquinando il futuro di intere generazioni e intossicando un'intera comunità. Dalla loro lettura è anche possibile farsi un'idea di chi era il vero capo di quella che investigatori ed inquirenti ritengono una pericolosa associazione criminale e chi, con la colpa della debolezza, si è piegato ad un sistema ritenuto ineluttabile e che invece si è rivelato un potere di carta anche se sta tentando di tutto per rimanere in sella. Buona lettura, se ne riparlerà di sicuro...
array(2) { [0]=> string(7) "Cronaca" [1]=> string(11) "Università" }

UNICT: elezione direttore Biometec tra “continuità”, “discontinuità” e qualche nervosismo

In attesa che il 23 agosto si svolgano quelle contestatissime per l'elezione del rettore dell'ateneo catanese, questo lunedì 19 si terranno intanto quelle per sostituire il direttore di quella che una volta era in parte la facoltà di Farmacia, oggi Dipartimento Biometec tra i 4 afferenti Medicina, sinora regno incontrastato del prof. Filippo Drago, finito interdetto e con tanto di richiesta d'arresto da parte della Procura di Catania nell'ambito dell'inchiesta "Università Bandita". Il tema che divide i 4 candidati all'ambìta carica è infatti la continuità o l'opposizione proprio a quella gestione. L'audio della nervosa conversazione con il "candidato in continuità" Salvatore Salomone.

Sant’Agata d’estate, l’omelia dell’Arcivescovo Gristina: “Il volto di Gesù nel migrante da accogliere”

Lo ripetiamo ad ogni occasione: è una fase molto difficile non solo per la nostra Italia, per la nostra Catania, ma probabilmente per l'intera Civiltà occidentale. E ci sono momenti in cui alzare una voce, esprimere un pensiero, richiamare l'attenzione assume particolare rilevanza, come ci pare abbia fatto opportunamente, in maniera per niente scontata di questi tempi e al di là della fede professata, l'Arcivescovo Metropolita di Catania Salvatore Gristina che questo 17 agosto, nella messa delle 19 per l'893° anniversario della traslazione delle reliquie di Sant'Agata, si è espresso in maniera molto chiara, con un'omelia che riportiamo integralmente e sintetizziamo così: "Il volto della salvezza, qualunque essa sia, non può che essere quello di chi soffre, spera di migliorare la propria condizione e deve essere accolto." Finiamola con tutta questa cattiveria, ripartiamo dal tornare Umani, perché se non riconosciamo il diritto dei più sfortunati a sopravvivere, non lo siamo! (PDR)

Domenica 18 al Teatro Antico di Taormina il magico spettacolo della K-Arts Dance Company

Dopo la strepitosa performance contemporanea di danzatori e musicisti che sabato sera hanno stupito il pubblico che ha gremito il Cortile Platamone per l'evento organizzato da WonderTime, si apre finalmente l'atteso Festival della Musica Classica del Taormina Opera Stars proprio con la stessa compagnia, la K-Arts Dance Company stavolta in formazione classica con uno spettacolo che si annuncia memorabile. 

Sabato 17 ultimo evento WonderTime a Palazzo della Cultura

Un evento d'eccezione fuori programma che viene offerto alla città di Catania grazie alla collaborazione tra WonderTime e Taormina Opera Stars che dal 18 al 25 agosto terrà al Teatro Antico di Taormina la sua 5° edizione del Festival della Musica Classica. Sabato 17 agosto alle ore 21 al Cortile Platamone del Palazzo della Cultura di Catania si esibirà in uno spettacolo di danza contemporanea una delle compagnie più prestigiose al mondo, la K-Arts Company Dance. Ingresso gratuito.

Al Commissario dell’ERSU Alessandro Cappellani il nostro articolo è parso “strano”: glielo spieghiamo

Lo abbiamo scritto: a Catania accadono cose lunari. Ormai non ci stupiremmo neanche se accadesse che all'Università di Catania un professore ordinario, Primario di un reparto di chirurgia del Policlinico pubblico, e per giunta aspirante niente meno che Direttore di Dipartimento (pubblico) si facesse operare...in una clinica privata: se non ha fiducia della struttura pubblica che dirige egli stesso un Primario/Direttore, significa che i cittadini comuni sono persi! Figuriamoci quindi se ci stupiamo di quanto accade all'ERSU dove quello raccontato nell'articolo sul "Lodo Arbitrale" che il Commissario (presidente dal 2012) Cappellani giudica "strano", accusandoci su Facebook molto temerariamente di dare informazione non corretta "per ignoranza o altri motivi": intanto, riservandoci di querelarlo in modo che possa spiegare e provare queste sue affermazioni diffamatorie nei confronti del giornale, gli segnaliamo che "inicua" si scrive "iniqua" e gli spieghiamo un pò meglio la vicenda.

ERSU e la strana storia del “Lodo Arbitrale”

Di storie strane nei dintorni del  mondo universitario catanese ce ne sono, ne abbiamo raccontato e documentate a decine, costano milioni di euro ai contribuenti ed in particolare agli studenti, ma alla fine qualcuno ci guadagna sempre. Quella di cui ci occupiamo oggi è proprio strana e parte, o meglio finisce, con il decreto n.33 del 3 giugno 2019 del commissario straordinario dell'ERSU Catania Alessandro Cappellani. La storia ci pare interessante.

L’Italia, il paese delle meraviglie

È un momento davvero molto delicato per questa Repubblica che ormai fa acqua da tutte le parti. Mentre la crisi di governo più grottesca che si potesse immaginare dipana i suoi riti verso una soluzione che, qualunque sia, aprirà scenari in ogni caso avventuristici e molto probabilmente persino avventurieri, noi per questa vigilia di Ferragosto offriamo ai lettori "adulti" di Sudpress la riflessione con cui apre il nostro youngmagazine Sudlife, con una riflessione della più giovane delle nostre firme, Antonio Catara, 18 anni appena compiuti: forse, mentre noi "esperti e sperti" siamo sempre più confusi e confusionari, provare a capire come i nostri ragazzi guardano a questo nostro paese a qualcosa può servire. Quanto meno a vergognarci. (PDR)

Mega appalto Cannizzaro: l’Associazione Fornitori chiede la revoca della revoca

Evidentemente anche questa volta abbiamo visto giusto, la notizia meritava l'approfondimento che sta ottenendo sperando si possa contribuire a migliorare, nell'interesse generale, quei meccanismi che regolano commesse così importanti per la comunità. Dopo aver sollevato il caso, abbiamo avuto il piacere di ospitare le precisazioni del direttore generale del Cannizzaro Salvo Giuffrida e con altrettanta soddisfazione pubblichiamo la presa di posizione dell'Associazione Fornitori Ospedalieri di Sicilia aderente a ConfCommercio con il suo presidente Giacomo Guasone che chiede che venga completata la procedura di aggiudicazione, ritenendo che non vi sia alcun vulnus. Al di là del merito della vicenda che seguirà il suo corso, riteniamo un salto di qualità che diventi pubblico un confronto di questo tipo su temi ai quale giova la massima trasparenza, nell'interesse dell'Amministrazione, delle aziende concorrenti e, di conseguenza, dei cittadini utenti finali. (PDR)

Presentata la 5° edizione del Festival della Musica Classica al Teatro Antico di Taormina

Dal 18 al 25 agosto 3 eventi di rilievo internazionale a cura di TAORMINA OPERA STARS con la grande musica classica ed il ritorno della danza di livello mondiale al Teatro Antico di Taormina. A suggellare l'importanza della proposta artistica la presenza alla conferenza stampa del sindaco di Taormina Mario Bolognari e l'assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo Manlio Messina che con la direttrice d'orchestra M°Gianna Fratta e l'organizzatore Maurizio Gullotta hanno illustrato un programma che rende onore alla bellezza impareggiabile di uno dei luoghi più antichi e affascinanti del mondo.

Salvini domenica a Catania: arriva da ministro e riparte da candidato premier

Un pericoloso boomerang. In questo rischia di trasformarsi la visita a Catania del Ministro leghista Matteo Salvini che ha appena sfiduciato il governo di cui è vicepremier. Di fatto una visita istituzionale, programmata prima dell'apertura della crisi, si è trasformata nell'apertura di quella che si annuncia una violentissima campagna elettorale senza precedenti. Un boomerang che rischia di lasciare col cerino in mano l'amministrazione guidata da Salvo Pogliese, ormai leader in Sicilia di quei Fratelli d'Italia che da un lato bramano l'alleanza con la Lega mentre dall'altra se ne contendono parte dell'elettorato.

Arriva Salvini e Catania se ne frega

Non è andata come si aspettava. La cavalcata della Lega su Catania non è andata secondo i programmi di Matteo Salvini e dei suoi, nonostante il vento a favore a Palazzo degli Elefanti. La piazza non lo accoglie bene: non ci sono folle oceaniche di contestatori come è sembrato dai commenti su Facebook, ma a mancare sono sicuramente i suoi.

ERSU: domande borse di studio entro il 10 settembre. Irrisolta vertenza Hotel Costa

Il commissario straordinario dell’ERSU, prof. Alessandro Cappellani, ha tenuto l’annunciata conferenza stampa nel corso della quale, con il supporto del direttore, dott. Valerio Caltagirone, si è soffermato su vari aspetti che riguardano l’attività dell’ente.

Appalto da 150 milioni bloccato al Cannizzaro: interviene il DG Salvo Giuffrida

In merito all'articolo sulla revoca per problemi tecnici di un appalto da 150 milioni, riceviamo e molto volentieri pubblichiamo alcune precisazioni del direttore generale dell'Azienda Ospedaliera Cannizzaro Salvo Giuffrida che conferma quanto accaduto, in particolare concordando con l'inammissibilità che nel 2019 appalti così rilevanti possano subire simili inconvenienti. Si confida quindi che la segnalazione possa risultare un contributo per migliorarne l'efficienza, come apprezziamo l'impegno ad implementare la sezione trasparenza. (PDR)

Ordine dei Medici, il Ministro Grillo nomina commissario Toti Amato il presidente della “strana” Fondazione OMCEO

Ci sono vicende che non smettono mai di intrecciarsi e complicarsi. Una di queste è quella legata all'Ordine dei Medici di Catania: se la nomina ieri dei commissari straordinari avvicina l'OMCEO catanese alle elezioni del nuovo consiglio, i nomi indicati dalla Ministra Giulia Grillo fanno emergere qualche incongruenza

Il Corso Sicilia torna a splendere

In corso la serie di interventi straordinari per ridare dignità ad una parte di centro storico lasciata all'incuria più totale. Il Corso Sicilia verrà riconsegnato alla cittadinanza oggi dopo due giorni di grandi operazioni di pulizia dell'asse viario e dei portici sui quali insistono abitazioni ed esercizi commerciali e di scerbamento delle aree a verde. Un bel segnale, che speriamo non resti isolato

Ospedale Cannizzaro: bloccato appalto da 150 milioni perché…hanno la rete lenta

La delibera 1770 del 23 luglio 2019 a firma del direttore generale dell'Azienda Ospedaliera per l'Emergenza Cannizzaro di Catania Salvatore Giuffrida andrebbe inserita nei manuali di storia per far capire alle prossime generazioni come funzionasse l'Italia di questi anni, un paese dove non funziona niente...

Università Bandita, se anche i rappresentanti degli studenti sono nelle carte della Procura. LA REPLICA DI LIPERA

Dibattito concluso. Ammesso che lo si possa definire tale. Tre incontri pubblici e via, dritti alle elezioni del 23 agosto. Poco partecipate almeno in questa fase preliminare, ma sicuramente molto discusse. E gli studenti? Assenti e silenziosi. Forse perché ci sono anche i loro rappresentanti nelle carte di "Università bandita", complici della trama ordita dal duo Pignataro-Basile nel silenzio dell'intero mondo accademico.

Camera di Commercio SudEst: TRASPARENZA ZERO

L'unica cosa che si sa è che l'attuale governance vuole vendersi l'aeroporto dei catanesi, (ricevuto in dote per legge senza metterci una lira): una storia ancora tutta da capire e scrivere. Un'altra operazione che sembra in cantiere la rilevazione, per trasformarlo in "ente fiera", del Centro Commerciale all'Ingrosso di Bicocca, un investimento privato che pare non abbia mai realizzato il successo sperato e potrebbe così trovare una sua soluzione. Oggi però ci occupiamo di un aspetto preciso: la trasparenza degli atti della Camera di Commercio del Sud-Est che a prima vista appare ...molto a saltare.

MAAS: l’ex consigliere Giuseppe Guagliardi denuncia

Riceviamo una lettera del rag. Giuseppe Guagliardi, appena defenestrato dal cda del MAAS (ma sostituito dalla moglie), mentre il governo regionale ha confermato il presidente Emanuele Zappia nonostante ripetuti bilanci in perdita e le diverse criticità segnalate. In alcune parti facciamo fatica a comprendere la lettera del rag. Guagliardi e proprio per questo la pubblichiamo integralmente: magari ci verrà spiegata successivamente. Gli aspetti salienti ci pare attengano al fatto che questa importante azienda, di cui ci siamo più volte occupati, quasi totalmente pubblica e stracolma di debiti, non ha ancora approvato il bilancio 2018, né convocato l'assemblea, nonostante siano abbondantemente scaduti i termini. Inoltre, il rag. Guagliardi fa risalire la sua mancata riconferma al fatto di essersi opposto ad alcuni atti di gestione ben precisi. Anche questo dovrà chiarirsi.

Teatro Antico di Taormina: dal 18 al 25 agosto strepitoso festival della Musica

È ormai un appuntamento consolidato e d'eccellenza quello offerto da Taormina Opera Stars che con la quinta edizione del suo festival riesce a superare le precedenti già di grande successo. Si comincia il 18 agosto con la compagnia di danza tra le più prestigiose al mondo, K-Arts Dance Company, il 21 con replica il 24 una spettacolare edizione dell'amatissima opera lirica Carmen diretta dal M° Gianna Fratta con un cast stellare per la regia di Antonio De Lucia. A conclusione, il 25 agosto, un evento di portata mondiale con il concerto di un vero mito della musica, leggenda vivente del pianismo internazionale: Martha Argherich in recital con Daniel Rivera. Una settimana di grande spettacolo che riporta il Teatro Antico di Taormina a quell'eccellenza che uno dei luoghi più suggestivi del mondo richiede.

“Uomini d’onore”: confronto tra Studenti (neanche 25) e Candidati Rettori

Se serviva una prova del "valore" di queste elezioni di ferragosto, l'andamento dei dibattiti ne costituisce una notevole e persino schiacciante quella dell'incontro con gli studenti che hanno platealmente disertato l'invito, come non fossero loro le vere vittime di quanto accade in ateneo.  Nella giornata di venerdì 2 agosto il Decano Vincenzo Di Cataldo e i cinque candidati Rettori, che ormai abbiamo sicuramente imparato a conoscere, hanno nuovamente preso posto nell'auditorium Giancarlo De Carlo, e vestiti in "tenuta da combattimento" nei loro consueti indumenti formali, questa volta si sono confrontati con alcuni "sparuti" studenti del nostro ateneo, non più di 25. Ecco come è andata.

La sindacalista Lanzafame e il suo ruolo nelle carte di “Università Bandita”

Altro che "ostaggi"... Quello che sta succedendo all'Università di Catania a seguito dell'indagine che l'ha scossa azzerandone totalmente i vertici ha dell'incredibile. Non ci si stupisce più di niente, sia chiaro, ma quando un professore ordinario di ingegneria in sede di laurea pensa bene di attaccare addirittura il procuratore siamo davvero oltre il limite. A riportarlo, con tanto di video, sono i colleghi di Le iene sicule che pubblicano un video in esclusiva. Secondo il professore Salvatore Massimo Oliveri, ordinario di ingegneria  "nessuno neanche il procuratore della Repubblica può permettersi di usare  nei confronti del nostro prestigioso ateneo gli aggettivi che ha utilizzato come il titolo dell’inchiesta banditaverminaiocupola mafiosa".

Pasticcio Unict, per la sindacalista CISL Antonella Lanzafame è tutta colpa della stampa

Anche da quanto accade nel corso degli stanchi incontri elettorali, e da alcuni degli interventi, si comprende bene perché l'università di Catania sia giunta a questo punto. La campagna degli aspiranti rettori continua e - nonostante ad aver portato al voto docenti, personale tecnico e studenti sia stata una vera e propria bomba - i dibattiti procedono senza tener particolarmente conto dell'inchiesta della Procura. Quasi come se l'intero vertice dell'ateneo catanese non fosse stato decapitato da un'indagine giudiziaria che ha fatto emergere, al di là degli esiti penali, un modello di gestione sconvolgente.

CamCom SudEst, l’Osservatorio Indipendente rilancia: “IMPROVVIDA SVENDITA DELLA SAC”, “TRASPARENZA ZERO”

L'Osservatorio Indipendente sulla Camera di Commercio del Sud Est, presieduto dal docente universitario Lucio Maggio, coglie l'occasione degli auguri formulati alla neo consigliera avv. Elisa Di Mattea per annunciare i temi delle prossime battaglie: "Contrasto all'improvvido progetto di svendita della società aeroportuale (SAC)" e denuncia della scarsa trasparenza del sito della Camera di Commercio che occulta i provvedimenti adottati.

CAMCOM SudEst: si è insediata nuova consigliera che parte in quarta con l’attività ispettiva

Neanche il tempo dei saluti di rito che la nuova consigliera della Camera di Commercio del SudEst (che ha riunito quelle di Catania, Ragusa e Siracusa), l'avv. Elisa Di Mattea, ha depositato nel corso della seduta del suo insediamento un'istanza di accesso agli atti per ottenere la documentazione relativa alla Determinazione 105 del 28 giugno 2019...

Grande chiusura di WonderTime 2019: annunciato tema e quartiere della quarta edizione

Un finale strepitoso quello di Wondertime che nella serata di ieri ha chiuso la stagione 2019. La rassegna d'arte, ideata da Rossella Pezzino de Geronimo e giunta alla terza edizione, ha diffuso per un mese intero arte nella nostra città con una serie di eventi, installazioni e spettacoli che hanno mobilitato il quartiere della Civita. La serata conclusiva, realizzata al Porto di Catania con migliaia di spettatori e grazie all'impegno del presidente dell'Autorità Portuale Andrea Annunziata e la costante assistenza di Ilaria Tomasi , ha visto impegnata l'intera orchestra e coro del Teatro Massimo Bellini con 140 artisti sul palco in un applauditissimo concerto sinfonico che ha fatto da cornice all'annuncio del quartiere scelto per la prossima edizione che si terrà a settembre 2020.

UNICT, primo incontro con i candidati rettori: IL FESTIVAL DELLE BANALITÁ

Avete presente l'espressione dialettale "si n'quadru anticu"? Ecco, se dovessimo descrivere l'incontro di ieri mattina tra candidati rettori, personale tecnico-amministrativo, docenti e alcuni sparuti studenti della nostra Unict; l'immagine che sceglieremmo di evocare sarebbe proprio questa. Come ne "L'ultima Cena" di Leonardo Da Vinci, i cinque potenziali rettori erano disposti con aria solenne attorno al nuovo influente Decano Vincenzo Di Cataldo, e insieme a lui componevano uno scenario surreale. Di "Università Bandita" si è parlato poco e nulla, e sulla legittimità delle prossime elezioni del 23 agosto non è stato sollevato alcun dubbio; ma fortunatamente ci sta già pensando la magistratura. In compenso, però, i luoghi comuni si sono davvero sprecati.

UNICT, siluro sul Decano: 4 cassazionisti smentiscono Di Cataldo e “invitano” il governo a commissariare

È partito via pec, destinatari il presidente del consiglio Giuseppe Conte e il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti. Formalmente un "invito", in realtà una vera e propria diffida che mette in mora l'Esecutivo e annuncia ricorsi amministrativi qualora si insista su una condotta che viene denunciata come totalmente illegittima. Mittenti ben 4 giuristi cassazionisti, di cui due docenti universitari, che chiariscono come quanto sta accadendo a Catania sia del tutto surreale e che non passerà in cavalleria. L'atto integrale.

UNICT: CODACONS denuncia il Decano Vincenzo Di Cataldo in bilico tra usurpazione e abuso, anche per omissione

In un commento ci viene contestato di occuparci "solo" di Università, WonderTime, corruzione e politica: e di che dovremmo occuparci? In attesa di conoscere gli esiti delle indagini annunciate sulla gestione del comune di Catania di cui ci siamo occupati a lungo, crediamo proprio che, per quanto riguarda la "nera" quanto accade nell'ateneo catanese sia di sommo interesse per i nostri lettori, e per quanto riguarda la "bianca", WonderTime ci pare sia una delle poche cose positive degne di menzione: a noi sembra equilibrato. Per scippi e spaccio, di certo importanti, legga altre testate caro amico. Tornando al caso: Codacons ed Unicodacons hanno formalmente contestato con un esposto allla Procura della Repubblica di Catania la convocazione del senato accademico e chiedono indagini per abuso d’ufficio e usurpazione di funzioni pubbliche. Alla convocazione del Senato per l'elezione delle elezioni fissate per il 23 agosto, si aggiungono adesso le nuove sedute del 31 luglio. Si pone anche il problema del mancato avvio del procedimento disciplinare nei confronti degli indagati interdetti i cui termini a norma di statuto scadrebbero il prossimo 29 luglio.

In evidenza

Copertina

L’Italia, il paese delle meraviglie

È un momento davvero molto delicato per questa Repubblica che ormai fa acqua da tutte le parti. Mentre la crisi di governo più grottesca che si potesse immaginare dipana i suoi riti verso una soluzione che, qualunque sia, aprirà scenari in ogni caso avventuristici e molto probabilmente persino avventurieri, noi per questa vigilia di Ferragosto offriamo ai lettori "adulti" di Sudpress la riflessione con cui apre il nostro youngmagazine Sudlife, con una riflessione della più giovane delle nostre firme, Antonio Catara, 18 anni appena compiuti: forse, mentre noi "esperti e sperti" siamo sempre più confusi e confusionari, provare a capire come i nostri ragazzi guardano a questo nostro paese a qualcosa può servire. Quanto meno a vergognarci. (PDR)

ERSU e la strana storia del “Lodo Arbitrale”

Di storie strane nei dintorni del  mondo universitario catanese ce ne sono, ne abbiamo raccontato e documentate a decine, costano milioni di euro ai contribuenti ed in particolare agli studenti, ma alla fine qualcuno ci guadagna sempre. Quella di cui ci occupiamo oggi è proprio strana e parte, o meglio finisce, con il decreto n.33 del 3 giugno 2019 del commissario straordinario dell'ERSU Catania Alessandro Cappellani. La storia ci pare interessante.

Il Corso Sicilia torna a splendere

In corso la serie di interventi straordinari per ridare dignità ad una parte di centro storico lasciata all'incuria più totale. Il Corso Sicilia verrà riconsegnato alla cittadinanza oggi dopo due giorni di grandi operazioni di pulizia dell'asse viario e dei portici sui quali insistono abitazioni ed esercizi commerciali e di scerbamento delle aree a verde. Un bel segnale, che speriamo non resti isolato

Volley femminile: a Catania l’Italia va a caccia del pass per Tokyo 2020

Nel capoluogo etneo la Nazionale di volley femminile disputerà il girone di qualificazione alle prossime Olimpiadi. Presenti tutte le stelle del team azzurro: grande attesa per la leader del gruppo Paola Egonu.

Speciale

Cronaca

Eventi

Sport

Al voto

Login Digitrend s.r.l